Design

Interior design Pesaro

By Novembre 12, 2020 No Comments

L’interior designer è una delle professioni più creative, affascinanti e allo stesso tempo complesse. Quando parliamo di design degli interni parliamo di una progettazione molto dettagliata degli spazi e degli oggetti quotidiani all’interno di un luogo. Luca Roccadadria è un designer italiano che ha uno studio di interior design a Pesaro. Molto importante è l’argomento della spazialità, ogni ambiente infatti è bene che sia pratico dal punto di vista dei passaggi, della comodità nell’utilizzo, e deve avere una bella immagine coordinata con un utilizzo attento di colori e materiali, in modo da far sposare bene sia la pratica che l’estetica. Le proporzioni hanno una grande importanza, perché se una casa è piccola ma ben proporzionata risulterà più funzionale di una grande non ben organizzata. Quindi, si può affermare che i volumi debbano sempre essere ben proporzionati tra loro in modo adeguato, in modo che gli spazi da vivere siano piacevoli.

Per quanto riguarda gli spazi dei vari ambienti di un luogo, si può pensare che ci siano due principi per sfruttarli al meglio: dividere uno spazio per ottenerne due o moltiplicare lo spazio stesso, se possibile. Si può quindi pensare di creare una zona con soppalco, oppure sfruttare l’altezza del locale e ottenere spazi a doppia altezza, dando vita a spazi ricchi di aria e luce. Oltre agli spazi, anche l’argomento colori è di grande rilievo. Il colore è un linguaggio visivo universale, infatti trasmette gli aspetti più nascosti della nostra personalità, influenzandone anche la percezione degli spazi. Scegliere che colori utilizzare per un luogo è una difficile decisione, anche per i designer con più esperienza.

Una delle prime domande che ci si pone è quella di utilizzare colori caldi o freddi. Quelli caldi, tendenzialmente sono individuati come “vivaci”, come il rosso, l’arancione, il giallo, e ne fanno parte anche il marrone o il beige. Per quanto riguarda i colori freddi invece intendiamo il blu, il verde, il viola e il grigio. Solitamente i colori caldi trasmettono accoglienza, felicità e si addicono maggiormente a una sala da pranzo o per una cucina. Al contrario, i colori freddi creano un’atmosfera più rilassante e sono più adatti alle camere da letto o ai bagni. Per quanto riguarda i colori complementari, sappiamo che sono quelli che si specchiano all’interno della ruota dei colori.  Solitamente i designer utilizzano la tecnica dei colori complementari utilizzando due tonalità molto contrastanti.

I colori sono importantissimi e di questi ne parla anche la cromoterapia, ovvero l’uso del potere dello spettro cromatico per influenzare il nostro stato d’animo a livello fisico.

Contattami per conoscere Luca Roccadaria, product ed interior design di Pesaro!